NovitàLeggi qualche pagina
Stefano Scanu

Essere un’orca

e altre specie
Collana: Carvifoglio
Anno: 2022
Nr. Pagine: 128
Isbn: 9791259970343

Un almanacco di alterazioni in cui la lingua è lo strumento che registra e contemporaneamente provoca. In Essere un’orca e altre specie i racconti diventano delle zone franche in cui le creature si incontrano e scontrano sforzandosi di rimanere entro il sottile confine di chi li definisce.

12,00

Acquistabile in prevendita, spedizioni a partire da gennaio 2022

Carvifoglio, 3

 


Uomini e bestie vengono immortalati nel momento esatto in cui cedono qualcosa alla loro natura, esistenze in trasformazione che reagiscono alle sollecitazioni in modo vitale e ferino. Domatori, cacciatori improvvisati, attori e personaggi dimenticati, avanzi di romanzi in cerca di senso, dame di cortesia, vecchi camerieri, insetti lucifughi, bande di cani, di adolescenti e coppie che inseguono perdutamente l’incontro. Un almanacco di alterazioni in cui la lingua è lo strumento che registra e contemporaneamente provoca.
In Essere un’orca e altre specie i racconti diventano delle zone franche in cui le creature si incontrano e scontrano sforzandosi di rimanere entro il sottile confine di chi li definisce. L’orca, che dà il nome al libro, è in realtà un delfino in cattività che sogna di essere altro, e altrove, mentre in preda a un delirio onirico si atteggia come il più feroce dei cetacei. Orca e delfino sono due creature che insieme riassumono perfettamente questa ambiguità esistenziale: appartengono alla stessa famiglia ma hanno nature opposte.

 

Stefano Scanu è nato a Roma nel 1975 dove vive, scrive e lavora come libraio. Tra i suoi libri la raccolta di versi Come un albero in un’ampolla (Giulio Perrone editore, 2014) e Buio in sala, guida breve ai cinema di Roma (Giulio Perrone editore, 2016). Nel 2017 ha pubblicato Il disordine del mondo, piccolo atlante dei luoghi fuori posto (Ediciclo) e nel 2019 Come vedi avanzo un po’, 15 biografie marginali (Italo Svevo). Nel 2021 per Giulio Perrone editore pubblica il romanzo Vita annotata di Daniel Walker. Ha collaborato con le riviste «The Towner Moleskine», «Effe», «Altri Animali» e «Perdersi a Roma», scrive di cinema sul blog di ANEC Lazio e ha collaborato con Radio Estemporanea.

Orca e delfino sono due creature che insieme riassumono perfettamente una ambiguità esistenziale: appartengono alla stessa famiglia ma hanno nature opposte.
Illustrazione di Elisa Casarotto