Leggi qualche pagina
Giancarlo Morinelli

Invisibile neve

Collana: Lietocolle
Anno: 2022
Nr. Pagine: 80
Isbn: 9788893820035

Un percorso (anche iniziatico) attraverso gli archetipi dell’ombra, dell’anima e del senso: dalla discesa nell’inconscio-inferno alla ricomposizione della psiche in un tutto che dissolve e si compone ancora.

12,00


 

Prefazione di Claudio Damiani

Invisibile neve vuole essere un invito a superare la soglia delle abitudini, abbassando le luci eccessive e le certezze arroganti per cogliere l’armonia dal fondo, e, con una luce di fiaccola, affrontare l’incertezza, il buio, l’ignoto, dimensioni di realtà che sempre ci accompagnano. Così si svolge un percorso (anche iniziatico) attraverso gli archetipi dell’ombra, dell’anima e del senso: dalla discesa nell’inconscio-inferno alla ricomposizione della psiche in un tutto che dissolve e si compone ancora.

Cosa cercano per i viali battuti
le ronde? Le scritte incrociate
dalle dita, consumate dai cingoli
dicono: di là non si passa.
Ma cosa fanno passeri merlini
tra le spire di recinti invisibili?
Sui colmi antichi vegliano
civette vigili: di là chiamano
acrobati solitari, sfavilla
dai camini la mia cara rondine.
E mentre passa dall’indefinibile
azzurro alla finestra, sono io
a beccare lei sulla cornice

nel buio tra le parole

 

Giancarlo Morinelli vive a Pordenone, dove opera nel settore della pubblicità e comunicazione. Ha pubblicato Viaggio di un cervello nella vasca (Libreria Al Segno, 2003), Altre realtà (Campanotto, 2008), Ed ora voliamo (Ellerani, 2013), Accompagnarci all’alba (puntoacapo, 2019). Suoi lavori sono apparsi in varie riviste e antologie.

 

PRESS

«Messaggero Veneto»