Leggi qualche pagina
Violante Vibora

Quaderni dell’amore e del pericolo

Collana: Qui e altrove. Manifesti di poesia contemporanea
Anno: 2021
Nr. Pagine: 132
Isbn: 9788894911725

Questa strana bambina sembra conservare in sé traccia di quando, nella notte dei tempi, “sentivamo” all’unisono con gli animali e le piante, parlavamo con essi, ci percepivamo un tutt’uno con quella che avremmo chiamato Natura. Quale allora il suo messaggio?

12,00

Disponibile

VersioneEbook

Introduzione di Francesco Crosato

Questa strana bambina sembra conservare in sé traccia di quando, nella notte dei tempi, “sentivamo” all’unisono con gli animali e le piante, parlavamo con essi, ci percepivamo un tutt’uno con quella che avremmo chiamato Natura. Quale allora il suo messaggio? Forse che, passando da un piano del “sentire” a uno via via più logico e razionale (sia come genere umano che come singole persone), grazie al sedimentarsi di una sempre più definita coscienza, non dobbiamo però, scordare da dove veniamo, rimuovere lo stadio precedente: nessun brusco e annullante “salto”.

 

Si seppe da subito, bastava guardare la mia natività
la bufera, il soffio indicibile
le saette oltre le piccole finestre
l’alba fredda che bussava alla porticina
i tremiti dei rami
la lingua turpe della zingara
che mi raccolse tra le cosce di mia madre
l’esultanza che strinse il suo cuore
ecco, ero una rosa canina perfetta
e il mio odore era vivo e celeste
riempiva prepotente le strade cattive, sì
si seppe e si disse da subito
che avrei vissuto poveramente
come una regina, e non mi sarei fatta mancare niente.

 

Violante Vibora è nata nel 1962 a Treviso, dove tuttora risiede. Dopo gli studi d’arte ha lavorato a lungo nell’artigianato come creatrice di ricami per maglieria, dedicandosi nel contempo alla scrittura. Ha pubblicato due raccolte di poesie: Lo sciamano ha i piedi nudi (2015) e Fioriture (2018).