NovitàLeggi qualche pagina
Marcello Simonetta

Francesco Guicciardini fra autobiografia e storia

Collana: Saggi Numeri
Anno: 2020
Nr. Pagine: 352
Isbn: 9788887007664

Il libro indaga il nesso fra biografia, autobiografia e storiografia e ci offre un ritratto inedito e spietato di Francesco Guicciardini, uomo politico tra i più influenti del suo tempo, ricostruito grazie a documenti inediti, a lettere cifrate e alle tante voci dei suoi  contemporanei.

20,00

Disponibile

Le celebri pagine d’apertura della Storia d’Italia di Guicciardini restano un magistrale esercizio retorico sulle origini delle «calamità d’Italia» principiate nel 1494 e poi culminate nel fatidico 1527, l’alfa e l’omega della carriera dell’autore. L’accusa di praticare una forma di autobiografia travestita da storiografia, o un’autogiustificazione obliqua del proprio operato, non è del tutto infondata, come si nota riflettendo sul ruolo ambiguo di attore, e non di mero spettatore, che egli ebbe a giocare nel più drammatico frangente della storia italiana. Il libro indaga il nesso fra biografia, autobiografia e storiografia e ci offre un ritratto incisivo e spietato di Francesco Guicciardini, uomo politico tra i più influenti del suo tempo, ricostruito grazie a documenti inediti, a lettere cifrate e alle tante voci dei suoi  contemporanei. Accanto a Guicciardini, il libro ci invita urgentemente a pensare alla genealogia delle nostre molteplici identità, e alle loro peculiarità: un minuzioso lavoro di scavo nel passato che è anche e soprattutto una puntigliosa e insolita indagine sul nostro presente, su ciò che ha significato un tempo e significa ancora oggi l’espressione ‘politica all’italiana’.

Marcello Simonetta, laureato a Roma e dottorato a Yale, vive a Parigi dove insegna Teoria Politica e Storia Europea. È stato documentarista e consulente di videogiochi storici.
È senior scholar del Medici Archive Project e assegnista di ricerca alla Sapienza. È autore di numerosi libri, fra cui Rinascimento segreto (2004), una trilogia medicea (L’enigma Montefeltro, Volpi e Leoni, Caterina de’ Medici, usciti nel 2008, 2014 e 2018) e il più recente Tutti gli uomini di Machiavelli (2020).